Vendemmia verde tra le misure straordinarie per il vino

FMS | 28 gennaio 2021
Vendemmia verde tra le misure straordinarie per il vino

Con il regolamento n. 592/2020 della Commissione Europea, pubblicato in Gazzetta Ufficiale UE il 4 maggio, è stata derogata la disciplina della vendemmia verde al fine di far fronte alla crisi del mercato nel settore vitivinicolo causato dalla pandemia Covid-19.

L'art. 47 del reg. UE n. 1308/2013, definisce la vendemmia verde: “la distruzione totale o l'eliminazione dei grappoli non ancora giunti a maturazione, riducendo a zero la resa della relativa superficie”. Si tratta quindi di un'operazione di eliminazione del raccolto. L'uva deve essere raccolta prima della sua maturazione, quando la stessa non può essere in alcun modo commercializzata e utilizzata, ciò al fine di mantenere l'equilibrio tra domanda e offerta sul mercato.

Inoltre, l'ultimo paragrafo dell'art. 47 OCM Unica, stabilisce che “Il sostegno può consistere nell'erogazione di una compensazione sotto forma di pagamento forfettario per ettaro da stabilirsi dallo Stato membro. L'importo del pagamento non può superare il 50 % del totale dei costi diretti della distruzione o eliminazione dei grappoli e della perdita di reddito connessa a tale distruzione o eliminazione.”

Senza dubbio questa misura, per esplicita intenzione del legislatore, è uno strumento adatto a mantenere equilibrata la domanda e l'offerta sul mercato, evitando in particolare un'eccessiva offerta rispetto alla domanda, significativamente fiaccata dall'emergenza in essere. L'articolo 7 del regolamento 592/2020 deroga all'articolo 47, del regolamento (UE) n. 1308/2013, prevedendo che nel corso del 2020, per "raccolta verde" si intende la distruzione o la rimozione totale dei grappoli mentre si trovano ancora nella loro fase immatura, nel complesso azienda o parte dell'azienda a condizione che la raccolta verde sia effettuata su interi pacchi; e inoltre che il sostegno concesso per la raccolta verde non deve superare il 60% della somma dei costi diretti della distruzione o della rimozione di grappoli e la perdita di entrate legate a tale distruzione o rimozione.

Logo FMS Associati
Milano
Corso Buenos Aires, 60
Tel. 0382 28382
info.mi@fmsassociati.it
Pavia
27100 - Via Cardano, 4
Tel. 0382 28382
info.pv@fmsassociati.it
Voghera
27058 - Via Plana, 3
Tel. +39 0383 41577
info.vg@fmsassociati.it
Alessandria
15121 - Via Marengo, 33
Tel. +39 0131 381773
info.al@fmsassociati.it
FMS © 2021 FMS Associati | C.F e P.IVA 02572050181 | Privacy & Cookies